Skip to main content

Alert

Important information for the end of the Brexit Transition Period and the EU Settlement Scheme, if you or your close family members are an EU / EEA Citizen

Contact Us

For advice on immigration,
nationality or human rights,
please contact us now.

Click here to subscribe to weekly updates for our news and blogs.

Fine del periodo di transizione Brexit e il EU Settlement Scheme. Se tu oi tuoi parenti stretti siete cittadini dell'UE / SEE, continua a leggere.

Posted by: Gherson Extradition

Original Engish version is available  here

Di seguito sono riportati i motivi per cui i cittadini dell'UE / SEE, o i loro familiari, residenti nel Regno Unito, dovrebbero, ove possibile, presentare domanda per il "Pre-Settled/ Settled Status" prima del 31 Dicembre 2020. Tuttavia, se risiedi attualmente nel Regno Unito, il termine per la presentazione delle domande nell'ambito dell' “EU Settlement Scheme” è il 30 giugno 2021.

Se sei un cittadino dell'UE / SEE che non è residente nel Regno Unito e desideri essere in grado di risiedere nel Regno Unito, coloro che vogliono far affidamento sulla nazionalità UE / SEE devono essere residenti nel Regno Unito prima del 31 Dicembre 2020. I familiari di un cittadino dell'UE / SEE possono venire nel Regno Unito dopo tale data e presentare domanda soggetta a requisiti specifici. Si prega di contattare Gherson per ulteriori informazioni.

 

Fine del periodo di transizione per la Brexit

La libera circolazione terminerà alle 23:00 del 31 dicembre 2020. Ciò significa che i cittadini dello SEE e della Svizzera, ei loro parenti stretti, non potranno più entrare e uscire liberamente dal Regno Unito in virtù del diritto di libera circolazione dell'UE e senza i controlli della legislazione nazionale sull'immigrazione. Questo perché "The Immigration (European Economic Area) Regulations 2016", che è il regolamento che consente ai cittadini SEE / UE e ad alcuni membri della loro famiglia di esercitare i loro diritti ai sensi del trattato nel Regno Uniti, smetterà di avere vigore dopo il 31 dicembre 2020. Invece, tutti i cittadini SEE e svizzeri ed i loro parenti stretti che desiderano entrare e risiedere nel Regno Unito dopo il 31 dicembre 2020 dovranno richiedere e avere uno status di immigrazione valido in base alle norme sull'immigrazione del Regno Unito (che storicamente si applicano solo ai migranti non UE).

Allo stesso modo, coloro che detengono certificati di registrazione o certificati di registrazione permanente (e quei familiari a cui sono state debitamente rilasciate carte di soggiorno o carte di soggiorno permanente) in conformità con i regolamenti EEA non saranno più considerati avere uno status di residenza derivato dall'UE valido dal 31 dicembre 2020. Queste persone devono registrarsi presso l'EUSS entro il 30 giugno 2021 per garantire che continuino ad avere il diritto di risiedere nel Regno Unito ai sensi della legge sull'immigrazione nazionale. In caso contrario, il soggiorno potrebbe essere eccessivo e la residenza illegale nel Regno Unito.

 

Il periodo di grazia

Il periodo tra il 31 dicembre 2020, quando termina ufficialmente la libertà di circolazione tra gli Stati membri dell'UE e il Regno Unito, e il 30 giugno 2021 (quando si chiude l'EUSS) è noto come "Periodo di Grazia". Questo periodo rappresenta il tempo concesso ai cittadini dell'UE / SEE (e ai loro familiari) che risiedevano nel Regno Unito prima del 31 dicembre 2020, ma non hanno ancora presentato domanda ai sensi dell'EUSS, per presentare richiesta.

Sebbene i cittadini dell'UE / SEE (e i loro parenti stretti) possano richiedere lo status di Pre-Settled o Settled in qualsiasi momento durante il periodo di grazia, non ci sarà alcuna protezione fornita dai regolamenti EEA durante questo periodo e quindi, lo status di immigrazione di una persona nel Regno Unito non sarà garantito fino a quando non sarà stato concesso lo status ai sensi dell'EUSS.

Il regolamento pubblicato di recente, "Regolamento 2020 sui diritti dei cittadini (scadenza della domanda e protezione temporanea (uscita dall'UE)" conferma che se una persona non ha presentato una domanda ai sensi dell'EUSS prima del 31 dicembre 2020, sarà protetta solo durante il Periodo di grazia se è una "Persona rilevante", ovvero se è una persona "Legalmente residente" nel Regno Unito prima del 31 dicembre 2020 in conformità con il Regolamento SEE del 2016.

Essere "lawyfully resident” (legalmente residente) ai sensi dei "Regolamenti SEE 2016" significa che una persona deve aver esercitato i propri "treaty rights" come cittadino SEE o svizzero entro tre mesi dall'ingresso nel Regno Unito, e deve esercitare i suoi diritti ai sensi del trattato nel Regno Unito entro il 31 dicembre 2020. In alternativa, sono considerati residenti legali anche coloro che detengono certificati di registrazione permanente validi.

Cosa significa esercitare i tuoi "treaty rights"? Significa che una persona deve appartenere a una delle cinque categorie, ovvero lavoratore, persona in cerca di lavoro, lavoratore autonomo, persona autosufficiente o studente. Ciascuna di queste categorie richiede una documentazione specifica per dimostrare che il cittadino SEE / UE pertinente esercita i propri diritti ai sensi del trattato. Ad esempio, se una persona è uno studente, deve essersi iscritta a un corso, aver acquistato un'assicurazione sanitaria completa ("CSI") e disporre di fondi sufficienti per mantenersi. Oppure se, ad esempio, una persona è autosufficiente, deve avere fondi sufficienti, in modo da non essere un peso per lo Stato, e avere CSI.

I cittadini dello SEE o della Svizzera che desiderano entrare nel Regno Unito durante o dopo il periodo di grazia o che non possono dimostrare di aver risieduto legalmente nel Regno Unito prima del 31 dicembre 2020 saranno soggetti alle condizioni e ai requisiti di controllo dell'immigrazione interna regolare del Regno Unito, compresi i motivi di rifiuto, nell'ambito del nuovo sistema di immigrazione britannico. Ciò è particolarmente rilevante per i migranti che non sono in grado di soddisfare la bassa soglia applicata nei motivi di rifiuto, in particolare in relazione al carattere, alla condotta, alle associazioni o ad altri motivi che possono essere considerati non favorevoli al bene pubblico e che possono comportare il rifiuto del visto o l'ingresso.

Allo stesso modo, quei cittadini SEE o svizzeri che sono protetti ai sensi dei regolamenti SEE 2016 durante il periodo di grazia saranno soggetti a una soglia molto più alta concessa dalla legge dell'UE e che richiede che la condotta personale della persona rappresenti una minaccia reale, presente e sufficientemente grave che colpisce uno degli interessi fondamentali della società.

 

Il EU Settlement Scheme

Il Eu Settlement Scheme fornisce ai richiedenti selezionati uno dei due tipi di status: “Pre-Settled” o “Settled Status”.

La differenza dipende dal periodo di soggiorno continuativo che il richiedente può provare e, successivamente, dalla durata della licenza concessa.

Il “Pre-Settled Status” è concesso a chiunque abbia risieduto nel Regno Unito per un periodo inferiore a cinque anni. Per essere idoneo, il richiedente deve dimostrare che questo periodo di residenza è iniziato prima del 31 dicembre 2020. Il richiedente deve anche essere un cittadino dell'UE / SEE o un familiare diretto di un cittadino dell'UE / SEE. Il “Pre-Settled Status” garantisce al titolare un periodo fisso di cinque anni di licenza nel Regno Unito. Questo status non può essere esteso ed è una concessione di licenza limitata.

Lo “Settled Status” richiede che qualsiasi cittadino SEE / UE (o membro della famiglia pertinente) abbia risieduto nel Regno Unito per un periodo continuativo di cinque anni. Lo stato di residenza concede al titolare il permesso di soggiorno a tempo indeterminato nel Regno Unito.

 

Cosa si dovrebbe fare adesso?

Se non hai ancora intrapreso un'azione e non hai presentato domanda per lo EU Settlement Scheme per garantire il tuo status nel Regno Unito, non aspettare a fare domanda all'ultimo minuto. È importante assicurarsi che il proprio status nel Regno Unito sia stato garantito e, se necessario, richiedere consulenza legale. Ciò include i cittadini dell'UE / SEE in possesso di certificati di registrazione o certificati di registrazione permanente (o familiari che hanno ricevuto carte di soggiorno o carte di soggiorno permanente) ai sensi dei regolamenti EEA 2016 (regolamenti EEA 2016).

Se non l'hai già fatto, esortiamo tutte le persone idonee a richiedere il Pre-Settled o Settled Status entro il 31 dicembre 2020, quando possibile. La scadenza ufficiale per il EU Settlement Scheme è il 30 giugno 2021. Tuttavia, per garantire la posizione più sicura, si consiglia di presentare domanda il prima possibile. Coloro a cui è stato concesso lo stato di residenza precedente e che si qualificano per lo stato di residenza dopo il 30 giugno 2021 possono presentare domanda di conseguenza.

Assicurati inoltre di esercitare i “treaty rights” del Regno Unito prima del 31 dicembre 2020 e di disporre di tutta la documentazione richiesta per dimostrarlo. Si prega di notare che il mancato rispetto delle leggi sull'immigrazione, compresi i periodi trascorsi nel Regno Unito da cittadini SEE / UE che non possono dimostrare il loro esercizio dei "treaty rights", può anche influenzare le future domande di cittadinanza britannica. In caso di dubbio, contattare urgentemente Gherson.

Gherson ha una grande esperienza in tutti gli aspetti della legge sull'immigrazione del Regno Unito e ha assistito molti clienti con le loro domande relative al EU Settlement Scheme. In caso di domande o domande specifiche riguardanti le proprie circostanze particolari, non esitate a contattarci tramite e-mail all'indirizzo enquiries@gherson.co.uk o per telefono al +44 (0) 207 724 4488.

 

Le informazioni su questo blog sono solo a scopo informativo generale e non intendono essere complete o fornire consulenza legale. Sebbene venga compiuto ogni sforzo per garantire che le informazioni e la legge siano aggiornate alla data di pubblicazione, è necessario sottolineare che, a causa del passare del tempo, ciò non riflette necessariamente l'attuale situazione giuridica. Gherson non si assume alcuna responsabilità per perdite che possono derivare dall'accesso o dall'affidamento alle informazioni contenute in questo blog. Per una consulenza formale sulla normativa vigente, non esitate a contattare Gherson. La consulenza legale viene fornita solo in base a un accordo scritto, identificato come tale e firmato dal cliente e da o per conto di Gherson.

©Gherson 2020

 

Contact Us

For advice on immigration, nationality, extradition or human rights, please contact us now.

Contact Us